Vini unicorno

Benjamin Leroux

Molti parlano di Benjamin Leroux, incluso Allen Medows, come il naturale successore di Henri Jayer, tra l'altro per la sua profonda conoscenza dei diversi climi con cui lavora, per il suo approccio metodico e intuitivo nel prendere decisioni e per la sua natura innovativa. Benjamin, amico personale del nostro fondatore Andrés Conde, scelse la sua professione all'età di 15 anni quando entrò nel liceo Viticole, una specie di liceo incentrato sull'enologia e la viticoltura. In seguito imparò il mestiere al Domaine des Comte Armand con Pascal Marchand, lavorò anche al Domaine Drouhin in Oregon ea Saint-Estephe a Cos d'Estournel dove rimase fino al suo ritorno a Domaines de Comte Armand per succedere al suo mentore Pascal. Al ritorno a Comte, Armand Benjamin riuscì a certificare la proprietà in biodinamica e convinse il conte ad acquistare frutta come negoziante, soprattutto bianchi, poiché, come dice lo stesso Leroux, "per me è altrettanto importante fare sia bianchi che rossi". Nel 2007 Benjamin ha iniziato a unire il suo lavoro di direttore tecnico al Comte de Armand con la sua piccola impresa. Dal 2007 Benjamin acquista direttamente l'uva e vinifica direttamente in una piccola azienda vinicola nel cuore di Beaune. La sua idea è quella di poter un giorno avere un piccolo domaine e oggi ha già comprato dei terreni a Blagny. Ma attualmente tutta la sua energia è concentrata sulla conoscenza di tutti i diversi terroir in cui lavora. Acquista solo frutta da vigneti che non funzionano con erbicidi e che funzionano in modo sostenibile. In molti casi non acquistano il frutto al kg, ma per produzione a seconda della zona, avendo così il controllo delle rese e del lavoro in vigna. Nell'elaborazione varia enormemente, ma Leroux predilige poco legno nuovo, utilizza foudre di grande capacità combinati con un deposito o una botte, a seconda del vino. Per il giovane vignaiolo la cosa più importante è non perdere la complessità e per riuscirci utilizza sia un deposito che un foudre e per i suoi paesi crede che si debbano utilizzare frutti di diverse situazioni che conferiscano caratteristiche diverse al risultato finale.

Molto felice di poter offrire una piccola rappresentazione dei loro vini a Unicorn.

Salva e condividi il carrello
Il tuo carrello verrà salvato e ti verrà fornito un link. Tu, o chiunque abbia il link, puoi usarlo per recuperare il tuo carrello in qualsiasi momento.
Di ritorno Salva e condividi il carrello
Il tuo carrello verrà salvato con le immagini e le informazioni sui prodotti e i totali del carrello. Quindi invialo a te stesso o a un amico con un link per recuperarlo in qualsiasi momento.
L'email del tuo carrello è stata inviata con successo :)